Le antiche vie

“Le antiche vie” del britannico Robert Macfarlane, pubblicato da Einaudi, è il vincitore del premio ITAS del Libro di Montagna, giunto alla quarantaduesima edizione, mentre “Ti scriverò dai confini del cielo”, della canadese Tanis Rideout, pubblicato da Piemme, è stato premiato come migliore opera prima, e “I lupi arrivano col freddo”, della torinese Sofia Gallo, pubblicato da EDT-Giralangolo, si è imposto nella categoria dei libri per ragazzi.

Quello di Robert Macfarlane è un elogio del camminare che ha già riscosso significativi successi di critica e di pubblico. L’autore,  percorrendo a piedi sentieri noti e piste meno battute di Inghilterra, Scozia, Palestina, Spagna, Tibet, riflette sui legami che esistono tra le strade e il pensiero dell’uomo. Legami che si perdono con gli spostamenti motorizzati del nostro tempo, ma si possono recuperare scegliendo antichi sentieri, che portano a luoghi ricchi di storia e di tradizione.

Gli uomini – spiega Macfarlane – sono animali, e come tutti gli animali anche noi quando ci spostiamo lasciamo impronte: segni di passaggio impressi nella neve, nella sabbia, nel fango, nell’erba, nella rugiada, nella terra, nel muschio. È facile tuttavia dimenticare questa nostra predisposizione naturale, dal momento che oggi i nostri viaggi si svolgono per lo piú sull’asfalto e sul cemento, sostanze su cui è difficile imprimere una traccia”. Da non perdere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbero interessarti
LEGGI

Le imbottiture – 3

di Salvo Gianì – È l’ultimo post della serie relativa ai capi di abbigliamento. Come i precedenti, raccoglie…
LEGGI
LEGGI

30 anni fa Reinhard Karl

Reinhard Karl, classe 1946, di Heidelberg, è morto sulla parete sud del Cho Oyu il 19 maggio 1982.…
LEGGI
LEGGI

L’angelo della Mole

Se n’è andato due anni fa. Era nostro amico da sempre. Si chiamava Jvan Negro, era una guida…
LEGGI
LEGGI

L’uomo che giocava

Per chi ha voglia di cercare, e di conoscere, le montagne custodiscono tesori inaspettati. E in montagna si scoprono…
LEGGI