Riapre il Caminito del Rey

Ricordate il Caminito del Rey, il vertiginoso sentiero attrezzato che si snoda per tre chilometri lungo una gola  di El Chorro, vicino a Malaga? Costruito tra il 1901 e il 1905 da una società idroelettrica per la manutenzione dei suoi impianti, e visitato nel 1921 dal re Alfonso che gli ha dato il nome, il Caminito cadde in disuso, e per anni non ebbe alcuna manutenzione. I gradini fatiscenti, il cemento friabile e la ruggine lo avevano reso assai pericoloso. Percorrerlo nonostante i divieti era diventato una sorta di prova di coraggio, che a volte finiva male, tanto che si era conquistata la sinistra fama di “sentiero più pericoloso del mondo”. Adesso finalmente si è deciso di provvedere a una accurata manutenzione, e il rinnovato Caminito, ora percorribile anche da persone non particolarmente esperte grazie ai cavi di sicurezza,  sembra destinato a diventare una delle principali attrazioni della zona. L’inaugurazione ufficiale è prevista per il 28 di marzo. Qui tutte le informazioni per visitarlo. Qui, invece, il bel video che mostra la ristrutturazione del sentiero.

Rispondi