Il Kangch è piu’ vicino

TPJ_gustav_knudsen_sukhetar_9g5rxxxfn5Il gigantesco Kangchenjunga (8586 m), la terza montagna più alta del mondo, sarà più facilmente accessibile a trekker e alpinisti. Dopo 25 anni, infatti, la Nepal Airlines Corporation (Nac) ha istituto il volo sulla tratta Kathmandu – Suketar (Taplejung), inaugurando un importante collegamento aereo con la remota regione del Nepal in cui sorge il colosso himalayano.

Rinnovato l’aeroporto di Suketar, il 26 dicembre scorso il primo vettore della Nac ha portato a termine il primo collegamento tra la capitale nepalese e la cittadina dell’estremo nord est del Paese. A Taplejung i locali hanno dato il benvenuto ai due piloti del volo RA129 secondo la tradizione, con ghirlande di fiori e khada (le sciarpe bianche, simbolo religioso di benedizione). Il nuovo volo facilita soprattutto gli spostamenti della popolazione, ma di certo incrementerà anche il turismo nella regione. Nepal Airlines ha annunciato un volo settimanale (ogni giovedì), con la possibilità di incrementare il traffico aereo nel prossimo futuro. Nel frattempo, in attesa di sei velivoli nuovi, adatti ai voli tra Kathmandu e gli aeroporti montani del Paese, la Nac ha pianificato una serie di nuovi collegamenti con Manang, Simikiot e Dolpa.

Nel link, un breve video sul primo atterraggio all’aeroporto di Suketar, nel marzo del 2012

http://www.youtube.com/watch?feature=player_detailpage&v=T2m5f8gbuRM

Rispondi